Home Rassegna stampa Infortunio sul lavoro: fuoriesce acido formico. Ustionate due persone, una é grave
Infortunio sul lavoro: fuoriesce acido formico. Ustionate due persone, una é grave PDF Stampa E-mail
Lunedì 12 Maggio 2008 00:00

Firenze, 12 maggio 2008 - Nuovo infortunio sul lavoro. La fuoriuscita di acido formico durante una reazione chimica provocata, ha ustionato il titolare e un addetto di un'azienda di Sesto Fiorentino (Firenze). L'addetto in particolare ha subito ustioni di secondo grado sul 30 per cento del corpo e non essendo disponibile al momento nessun posto in un centro italiano grandi ustionati è curato all'ospedale di Careggi dove un elicottero è pronto a trasportarlo non appena possibile.

Il titolare dell'azienda ha avuto ustioni giudicate lievi. Sono intervenuti personale medico del 118 e dell'ufficio prevenzione e infortuni sul lavoro dell'Asl 10 per accertare la dinamica dell'incidente.
L'incidente è avvenuto nell' azienda 'Faggi Enrico srl' posta nella zona industriale dell'Osmannoro, a Sesto Fiorentino. L'allarme alla centrale del 118 è arrivato alle 15:49. Le due persone rimaste ustionate hanno 44 anni, il titolaredella ditta, e 37 anni l'addetto. Quest'ultimo, che è in gravi condizioni, è rimasto ustionato al volto, al torace e agliarti superiori.
L'azienda, che ha una sede anche a Arezzo, opera nel settore dei metalli preziosi da oltre 30 anni. Il capannone occupa un'area di circa 3500 metri quadri e all'interno dello stabilimento ci sono tecnologie e impianti di altissimo livello per l'estrazione e l'affinazione, tra gli altri, di oro, argento, platino, palladio, rodio, rutenio e rame da rifiuti e residui recuperabili provenienti anche da industrie chimiche, petrolchimiche, petrolifere e farmaceutiche.

 
Copyright © 2021 Associazione AIVIL. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.