Home Rassegna stampa
Rassegna stampa
INFORTUNI SUL LAVORO - Riminese perde un dito in fabbrica PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Marzo 2008 00:00

Tavullia, 6 marzo 2008 - L'incidente, ai danni di un 52enne della provincia di Rimini, è avvenuto mercoledì in una fabbrica di Tavullia. L'uomo è stato operato con successo a Modena e ne avrà per 40 giorni Un operaio di 52 anni di Saludecio (Rimini), dipendente di una fabbrica di mobili, si è accidentalmente tagliato un dito lavorando con una sega circolare.
L'uomo è stato subito soccorso e trasportato all'ospedale di Riccione, quindi trasferito a Modena dove i medici lo hanno operato e gli hanno riattaccato il dito. L'operazione si è conclusa con successo. La prognosi è stata sciolta in 40 giorni.

 
MORTI BIANCHE - Travolto e ucciso dal treno in corsa in un cantiere sulla Torino-Milano PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Marzo 2008 00:00

MILANO, 6 marzo 2008 - E' successo poco prima dell'una in via Cristina Belgioioso, alla periferia cittadina, dove stava per aprire il cantiere. La vittima, 55 anni, era il capocantiere. Inutili i soccorsi Un altra morte sul lavoro, stavolta in un cantiere ferroviario. L'operaio e' stato travolto e ucciso da un treno in transito la notte scorsa poco prima dell'una in via Cristina Belgioioso, alla periferia cittadina lungo la linea Torino-Milano. Sulla linea Torino-Milano. E' successo poco prima dell'una di notte in un cantiere che stava per aprire e che è gestito da una ditta che lavora per conto delle Ferrovie dello Stato.La vittima si chiama Carlo Pistoni, capocantiere e dipendente della ditta 'Costruzioni Linee Ferroviarie Spa' di Bologna. Abitava a Traversetolo, in provincia di Parma, ma era originario di Reggio Emilia. L'uomo e' stato immediatamente soccorso sul posto dal '118', ma è morto poco dopo. Secondo le ricostruzioni,  un convoglio è partito dalla stazione di Rho e all'altezza di Roserio. Il macchinista ha notato l'operaio, in piedi e di spalle al centro del binario, a circa 20 metri di distanza. Il macchinista ha attivato la segnalazione acustica e il meccanismo di frenatura rapida, ma non è riuscito a evitare l'impatto. All'incidente hanno assistito dei testimoni e sono in corso gli accertamenti per chiarire la dinamica della tragedia.

 
INFORTUNI: 5 OPERAI CADUTI IN CISTERNA MOLFETTA, 4 MORTI PDF Stampa E-mail
Lunedì 03 Marzo 2008 00:00

Bari, 3 marzo 2008 -  Cinque operai sono caduti in una cisterna di zolfo nella zona industriale di Molfetta (Bari), nei pressi della strada statale 16 bis. A quanto si apprende, quattro di loro sarebbero morti.

 
Molfetta: incidente sul lavoro, morto quinto operaio PDF Stampa E-mail
Martedì 04 Marzo 2008 00:00

martedì 04 marzo 2008 - E' morto questa mattina alle 6 nel reparto di rianimazione di Monopoli, Michele Tasca, 20 anni, il quinto operaio rimasto intossicato ieri pomeriggio a Molfetta durante le operazioni di lavaggio di un'autocisterna contenente zolfo.

Leggi tutto...
 
INCIDENTI LAVORO: OPERAIO IN GRAVI CONDIZIONI A CATANIA PDF Stampa E-mail
Lunedì 03 Marzo 2008 00:00

03/03/2008 - Catania - Incidente sul lavoro, nell'area del Blocco Palma, nella zona industriale di Catania. Un operaio, Vincenzo Falsaperla, 50 anni di Mascalucia, e' rimasto gravemente ferito mentre lavorava all'interno della fabbrica "Italsleepers", specializzata nella produzione di materiale per l'edilizia.

Leggi tutto...
 
«InizioPrec.123456789Succ.Fine»

Pagina 6 di 9
Copyright © 2021 Associazione AIVIL. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.